20120509

Ottimizzare Sito per Motori di Ricerca


Nozioni di SEO: come ottimizzare il vostro sito

Basi di ottimizzazione per motori di ricerca, il SEO vi aiuterà a posizionare il vostro sito web correttamente nei punti più critici quando le persone hanno bisogno del vostro sito (prodotti).

Che cos'è il SEO, esattamente?

L'obiettivo della SEO è fondamentale quello di farvi scalare la classifica dei Motori di Ricerca (Google, Bing, Yahoo, ecc) comunicandogli le vostre offerte di vendita in modo che possano raccomandare il vostro sito web per le ricerche pertinenti.

Ci sono molti libri utili e siti dedicati all'arte del Search Engine Optimization. Mentre queste guide possono essere illuminanti, però spesso possono anche essere confuse. Parte del mio lavoro come mezzo di comunicazione, marketing e specialista di PR sta semplificando un messaggio, ecco quello che ho distillato sul mondo del SEO:




Le belle persone che stanno dietro i motori di ricerca vogliono assicurarsi che troviamo quello che stiamo cercando.

In altre parole, se si digita "yoga" in una ricerca, troveremo siti web di yoga. Non troveremo siti web di auto di lusso o di articoli per animali domestici. Per assicurarsi che non stiamo andando fuori strada, i motori di ricerca sono progettati per rilevare quello che un sito web contiene e quanto sia importante per essere in quella determinata posizione della SERP.

Utilizzare parole chiave come tag

Tutti impazziscono nella sezione "tag" del sito web. La chiave è essere creativi, pensante a tutti gli argomenti che potrebbero attirare qualcuno sul vostro business. In tal caso, usare quelle esatte parole chiave, e tutte le altre parole correlate.
Oltre a utilizzare le parole chiave come "tag" del vostro sito, assicurarsi di utilizzare le parole chiave più importanti. Scegliere le parole chiave per le quali il vostro sito web ha la possibilità di diventare uno dei primi risultati di ricerca.

Assicurati di qualificare le parole chiave primarie e secondarie, per quanto possibile, in modo che come bersaglio della tua nicchia di mercato. Invece di scegliere la parola chiave "biscotti al cioccolato," per esempio, scegliere "cioccolato ricette biscotto" per limitare in modo significativo la concorrenza. In poche parole, essere creativi. Invece di "musica", per esempio, pensare "rock". Invece di "scarpe" pensare "scarpe alla moda ".
Parole chiave con collegamenti ipertestuali, otterrete punti, soprattutto quando sono collegamenti ipertestuali ad altre pagine con le stesse parole chiave (collegamento ipertestuale).

Generare link rilevanti in entrata

Essere sicuri di raggiungere gli altri nel vostro campo, per quanto possibile. Quando si esegue un guest post del blog di qualcun altro, non solo sarà possibile ottenere l'accesso ai loro seguaci, ma anche voi ottenere il loro sito web che punta al tuo, attraverso collegamenti ipertestuali nel tuo post sul blog.
Se 50 siti dedicati a biscotti al cioccolato stanno indicando il vostro, i motori di ricerca vedranno il tuo sito web come relativamente importante nel settore biscotto al cioccolato. Più alto è il peso dei siti che indicano il vostro site, più importanti apparirete ai motori di ricerca. Se, ad esempio, i siti web aziendali importanti puntano al tuo sito, hai trovato l'oro, la vostra classifica migliorerà nei motori di ricerca.

Tecniche SEO vincenti 

1. parole chiave strategica incorporare nelle tue pagine in modo che Google può facilmente comprendere l'argomento di quella pagina.
2. Creare un design del sito che incoraggia le persone che trovano il tuo sito a rimanervi allungo visitando altre pagine pertinenti
3. Fare contenuti impressionante che spingeranno le persone a condividere il vostro sito sui social media e, cosa ancora più importante, link ad esso.

Ora è il momento di mostrarvi come creare pagine che sono ottimizzati per la ricerca, senza eccesso di ottimizzare

Fase 1: Una pagina, massimo 10 parola chiave diversificate. Se sono stipate di parole chiavi uguali ripetute molte volte Google le interpreterà come doppioni e vi penalizzerà. Mi imbatto spesso in siti web di piccole imprese che imbottiscono in maniera sproporzionata le pagine credendo di fare bene.
E quando guardo la loro meta tag keyword è la stessa storia
Ovviamente, non si può. Google non ha alcuna idea di ciò che la pagina contiene e quindi non la indicizza nei motori.
Ricorda che Google vuole mostrare agli utenti i risultati di grande rilevanza.

Passo 2: Inserisci la tua parola chiave nel Tag title (una volta). Il tuo tag title è come il titolo della tua pagina. E 'di gran lunga il più forte segnale che è possibile inviare a Google su argomento della tua pagina. Idealmente, si dovrebbe lavorare la parola chiave in un titolo che è anche interessante per i lettori (in questo modo, si otterrà clic da persone che stanno visitando i risultati della ricerca).

Fase 3: indicare la parola chiave all'inizio del vostro contenuto. Per rendere l'argomento della tua pagina chiaro a Google. Tenete a mente che questa pratica deve essere l'obbiettivo di ogni post creato.



Dopo di che, è solo una questione di cospargere la parola chiave una o due volte al massimo. È possibile indicare la parola chiave più volte se ha un senso per il contenuto. Ma non vi aiuterà da un punto di vista SEO.

Passo 4: Il tuo sito si deve caricare velocemente. Google ha confermato che utilizza il tempo di caricamento di un sito come fattore di ranking, un sito pigro rompere la vostra campagna SEO.

È possibile valutare la velocità di caricamento corrente del tuo sito utilizzando due strumenti gratuiti:

1. Google PageSpeed ​​Approfondimenti: Fornisce informazioni che è possibile utilizzare per migliorare in modo significativo la velocità del tuo sito con le modifiche al codice HTML e le immagini.

2. WebPageTest: carica la tua pagina con un browser virtuale. Inoltre fornisce intuizioni che è possibile applicare subito.

Se si lavora con uno sviluppatore web, mi raccomando di lavorare con loro per aumentare la velocità di caricamento del tuo sito. In caso contrario, ci sono diversi plugin-come WordPress WP Smush It, e W3 Total Cache che potranno aiutarvi.

Passo 5: Creare link in uscita verso siti attendibili. Google e altri motori di ricerca vogliono mandare alla gente informazioni utili, e questo significa che i siti puntano verso risorse di qualità su altri siti web, ovviamente includere link in uscita a pagine non concorrenti nel tuo settore.

Passo 6: Creare collegamenti interni alle pagine. I collegamenti interni aiutano gli utenti a trovare informazioni sul tuo sito. Ma quei link interni anche aiutano i motori di ricerca a ottenere una migliore idea di quali pagine del tuo sito sono più importanti, più spesso si collega a una pagina, più importante che deve essere aiutata.

In conclusione
Ottimizzare un sito per Motori di Ricerca vi porterà in una migliore posizione nella SERP in modo certo nel medio periodo


Correlati

Posizionamento Google SEO

Come Scalare la Classifica di Google

Social Media Marketing e Web Marketing SEO